L'email di conferma registrazione potrebbe arrivare nella posta indesiderata o nella cartella spam.

Registrati
Accedi

Torneo dei Bar 2014

2^ edizione in memoria di Diego

 ROM2091

Non saremo a Rio con le sue spiagge, non ci sarà il dubbio Rossi Cassano ma sicuramente gli occhi di tutti gli Ardesiani e non, il mese di Maggio, son puntati sulla “Bombonera” dell’oratorio di Ardesio dove ogni anno prende parte l’attesissimo TORNEO dei BAR, anche quest’anno intitolato alla memoria del nostro amico Diego.

Come tutti gli anni ogni barista dirama le convocazioni dei propri players che dovranno rappresentare con orgoglio il loro luogo di ritrovo, la loro seconda casa.

L’edizione 2014 vede ai nastri di partenza 9 squadroni pronti a dare spettacolo.

A regalare emozioni al pubblico sono state: BAR ALICE, BAR PONTE RINO, BAR COSTA, BAR LANDO e HAPPY BAR per quanto concerne il girone “A”; PUB NOCI, DIESEL PUB, BAR GARFIELD “BOIA” e MINI RED componevano invece il girone “B”; la combattutissima fase di qualificazione ha visto ogni squadra dare il meglio di sé in ogni singola partita all’insegna del divertimento e della sportività, i veri principi su cui si basa questo torneo.

Spesso e volentieri sono serviti gli ultimi giri di lancette per decretare il risultato finale a dimostrare il grande equilibrio di ogni partita.

Una volta decretate le squadre semifinaliste, Happy Bar e Bar Ponte Rino, nonostante fuori dai giochi, hanno deliziato il sempre folto pubblico presente scendendo in campo con parrucche, sfarzosi cappellini e schierando un fan brasiliano del torneo dei bar dando esempio che l’esito di una partita è secondario e quello che conta è divertirsi.

Scatta l’ora delle semifinali e anche in questo caso è l’equilibrio a regnare. Entrambi i match si concludono sul risultato di 4 a 3, nella prima sfida è il muro costruito dal Diesel Pub a regalare la finale ai campioni in carica, resistendo all’assalto finale e mettendo fine ai sogni di vittoria del Costa.

Nella seconda semifinale dopo vari capovolgimenti di risultato è l’esperienza (e perché no un po’ di fortuna) del Bar Lando ad avere la meglio nell’assedio finale sui mai domi ragazzi terribili del Pub Noci.

Venerdì 23 Maggio va in scena l’attesissima serata finale: L’ATTESA è ALLE STELLE. Aprono le danze Bar Costa e Pub Noci che si contendono l’onore del terzo posto, ad avere la meglio è un orgoglioso Pub Noci che sovrasta la squadra avversaria con un ampio divario. Si giunge quindi al capitolo finale di questa splendida avventura con il match tra Diesel Pub e Bar Lando.

Dopo il commovente minuto di silenzio creato dalla simbiosi tra la fantastica coreografia e la splendida cornice di pubblico la sfida può avere inizio.

Un pirotecnico incontro esalta il pubblico incandescente, che dopo un’avvincente ed equilibrata partita, al triplice fischio finale decreta il Bar Lando vincitore, che porta a casa lo splendido trofeo.

Passerella finale per tutte le squadre, premiate e ringraziate dal pubblico e dall’organizzazione per aver dato vita ad un entusiasmante torneo.

La ciliegina sulla torta è stata vedere le 2 squadre finaliste ritrovarsi nel post partita  festeggiare insieme, dimostrando ancora una volta che lo spirito del torneo è divertirsi e il risultato è un semplice contorno.

Un grosso ringraziamento va alla famiglia di Diego, all’oratorio per aver permesso la realizzazione del torneo, a Gianni, ronALDO e Antonio per la manutenzione e preparazione del campo, al raccattapalle Nicola, a Romolo x le foto e a tutti i giocatori e spettatori presenti in tutte le serate del torneo.

Per concludere un pensiero speciale ed un grosso abbraccio allo spettatore numero 1 di questo torneo, il nostro grande amico Diego che da lassù si sarà sicuramente divertito nel vedere amici e compaesani “sfidarsi” durante questo torneo a cui ha sempre tenuto moltissimo.

Non ci resta che salutarvi e darvi appuntamento al prossimo anno.

© 2016 Oratorio di Ardesio. Made with ♥ By Gabriele Fornoni

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Se continui la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.